Caceres alla Lazio, ma non senza contropartite

Il direttore sportivo della Lazio ha smentito il suo collega del Verona Fusco e ha confermato che Martin Caceres indosserà il biancoceleste da gennaio. 

D’altronde sono troppi gli infortuni che hanno colpito il reparto arretrato in casa laziale e così Tare ha deciso di riportare alla base il terzino uruguaiano. 

Grave perdita per il Verona che però ha ancora un credito importante nei confronti della Lazio. Credito dovuto proprio all’affare Caceres, con la società di Lotito che non ha ancora restituito il favore ai gialloblù per l’acquisto del difensore extracomunitario.

A gennaio quindi sarà molto probabile vedere un giovane biancoceleste sbarcare in prestito in riva all’Adige, con il Verona che sogna Murgia, ma sono possibili anche le ipotesi Crecco e Palombi.

D. Conati 

CONDIVIDI
Federico Messini
Federico Messini nasce a Villafranca di Verona il 15/05/1990. Studente in lettere moderne presso l'Università degli studi di Trento. Scrittore e cantautore ha all'attivo due pubblicazioni : "Il gioco degli spiccioli" uscito nel 2013 e "Il doppiatore" uscito nel 2016.

LASCIA UN COMMENTO

*