Giugno mese cruciale

Due anni fa, Setti ufficializzò Pecchia il primo giugno. Fusco invece diventò il nuovo diesse due giorni dopo.

Il presidente quindi decise in autonomia il nome dell’allenatore, anche se tutto fa credere che avesse già condiviso la sua decisione con quello che sarebbe stato il successivo direttore sportivo.

È molto probabile che le dinamiche non cambieranno in questa nuova stagione. Giugno sarà il mese delle scelte. Poi, se non saranno immediate, l’ago della bilancia penderà tutto sui protagonisti dei play-off promozione di B, tra l’altro slittati in avanti, o dei play-out.

Quindi i vari Marchetti (Cittadella) e Superbi (Entella), oppure Grosso (Bari) e Inzaghi (Venezia).

D.C.

LASCIA UN COMMENTO

*