Ora c’è anche la matematica, il Verona retrocede in serie B

La 36^ giornata del campionato di serie A vede scendere in campo, nell’anticipo del sabato, Milan contro l’Hellas Verona.

Partita che non ha molto significato per quanto concerne la classifica visto che i gialloblù sono praticamente ormai già retrocessi in serie B (solo una vittoria per non essere condannati matematicamente). Rimane da onorare una maglia e dei colori bistrattati in questa stagione.

Inizia la contesa e i locali si dimostrano subito superiori rispetto gli avversari. La fascia sinistra del Verona è di fatto una autostrada per gli avversari, è proprio con una biglia dalla destra al 10 minuto passano in vantaggio i rossoneri grazie ad un bel gol di Calhanoglu che da dentro l’area fa partire un potente tiro che Hertaux prova inutilmente a deviare.

Il match è abbastanza noioso nei primi trenta minuti si segnala sono il gol, gli scaligeri sono in evidente difficoltà e non riescono mai a tirare in porta.

Al 31esimo il Milan allunga ancora: bellissima palla di Bonaventura per Cutrone che da vero rapinatore d’area insacca il 2 a 0. Senza emozioni si chiude il primo tempo.

Nella ripresa bastano 4 minuti ai locali per allungare, con una bella azione personale di Abate che lasciato troppo libero può fare quello che vuole in area.

Primo cambio al 7 minuto per l’Hellas: esce Calvano ed entra Franco Zuculini. 3 minuti più tardi esci Bruno Petkovic ed entra Lee. Da segnalare al 24esimo un bellissimo calcio di punizione battuto dalla sinistra da Romulo con la palla che si infrange sulla traversa.

Alla mezz’ora terzo cambio per Pecchia: esce Fares entra Aarons. Nel finale bellissimo gol di Lee che con un potentissimo tiro al volo dal limite mette a segno il gol della bandiera, ma il Milan dilaga con il quarto gol dei rossoneri con Borini.

Brutta partita che forse è l’emblema della terribile stagione che oggi certifica un’altra brutta pagina di storia dell’Hellas Verona, il ritorno in serie B.

Formazioni ufficiali:

Milan: Donnarumma – Abate – Bonucci – Romagnoli (16 2t Musacchio)- Rodriguez – Kessié – Locatelli – Bonaventura – Suso (12 2t Borini) – Cutrone (25 2t Kalinic) – Calhanoglu. Allenatore: Gattuso

Hellas Verona: Silvestri – Caracciolo – Herteaux – Fares (30 2t Aarons) – Romulo – Calvano (7 2t Zuculini) – Bearzotti – Danzi – Matos – Petkovic (10 2t Lee) Cerci. Allenatore: Pecchia

CONDIVIDI
Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

*