Silenzi

Silenzio come quello di Setti che sta aspettando la fine dei play-off di Serie B per annunciare dirigenti e allenatore.

Silenzio come quello di D’Amico che era la prima scelta del presidente come diesse, ma che si è trovato messo in discussione da chiunque senza averlo visto mai all’opera.

Silenzio come quello di Grosso, che non ha legato con la città di Bari e che vorrebbe Verona, ma che in questo momento non può muoversi.

Silenzio come quello di Marchetti, che aspetta la fine del campionato e non si sbilancia sul suo futuro. Ma questo in calciomercato significa spesso che la trattativa con l’Hellas potrebbe anche andare a buon fine.

Silenzio che per i tifosi è diventato assordante.

Silenzio che per la società significa attesa e programmazione, anche perché ormai le scelte sembrano chiare: Grosso in panchina, Marchetti direttore generale, D’Amico diesse.

D.Con.

Non ci resta che aspettare. In silenzio.

LASCIA UN COMMENTO

*