Viviani, la Spal ha tempo fino a mercoledì 20

Da lunedi 18 giugno a mercoledi 20, le società che detengono il diritto di riscatto su un giocatore possono depositare tale riscatto e acquistare a titolo definitivo il calciatore.

Dal 21 giugno questo diritto decade e il calciatore ritorna alla squadra proprietaria del cartellino.

Federico Viviani è il nome più importante tra i tesserati del Verona che non è ancora stato riscattato e che ha il futuro più che incerto.

La Spal vorrebbe uno sconto sui 3,3 milioni di euro stabiliti l’estate scorsa come accordo sul riscatto. Il Verona non vuole accettare, conscio del fatto che ci sono squadre disposte a pagare la stessa cifra per l’acquisto a titolo definitivo, Fiorentina su tutte. Inoltre Viviani piace molto anche al Parma e potrebbe diventare pedina di scambio importante.

C’è tempo una sola settimana, dopodichè si saprà il futuro del centrocampista scuola Roma.

Il Verona vorrebbe comunque cederlo al più presto, per non avere grattacapi estivi, ma non concede sconti. La speranza è che la sua non diventi una telenovela estiva.

D.C.

LASCIA UN COMMENTO

*