Agostini: “Verona come Cagliari. Mi sento a casa”

Oggi Agostini ha ricevuto il premio Sante Begali 2014 dalle mani del figlio Piergiorgio e da Osvaldo Bagnoli. “È il primo premio personale che ricevo in carriera – sottolinea il difensore gialloblu. Ci tengo molto ai valori della correttezza sul rettangolo di gioco e per questo vado fiero di essermi aggiudicato il trofeo”. Poi passa a parlare di Verona e dell’Hellas. Rileva: “a Verona ho ritrovato la serenità che avevo a Cagliari e mi sento a casa mia. Ci apprestiamo ad affrontare l’ultima di campionato a Napoli per chiudere in bellezza la stagione. Non c’è dubbio che andremo là per vincere”.

LASCIA UN COMMENTO

*