Ballardini: “L’Hellas ha un’idea di gioco molto chiara”

Niente conferenza stampa pre gara per Ivan Juric per mancanza di tempo materiale per tenerla, ma in compenso ha parlato il suo collega genoano, Davide Ballardini.

“L’ultima partita con il Torino ci ha dato ulteriore forza e consapevolezza ma quella è passata. Adesso pensiamo al Verona in una partita altrettanto importante e difficile”.
Che Verona affrontate?
“Una squadra molto chiara nell’idea di gioco che ha”.
Tra l’altro un Verona imbottito di ex genoani..
“Sono due anni che stanno facendo molto bene. Sono stati molto bravi nella scelta dei giocatori, hanno un’idea di gioco molto chiara e questo penso sia la ragione degli ottimi risultati che hanno ottenuto fra la stagione scorsa e quest’anno”.
State pensando anche alla classifica dopo al filotto di risultati utili consecutivi?
“No, pensiamo solo al Verona. E sappiamo che questa partita va fatta al meglio. Poi per il resto non abbiamo altri pensieri se non di fare una bella partita col Verona”.
I numeri e la classifica parlano a suo favore. Inoltre da quando è tornato il Genoa ha la percentuale più alta per quanto riguarda i tiri nello specchio…
“Questi sono dati che ci responsabilizzano ulteriormente perchè, se abbiamo fatto finora tutto questo, è altrettanto chiaro che da qui in avanti abbiamo il dovere di essere altrettanto bravi. Tutto quanto di buono fatto fino ad ora, sappiamo benissimo che non basta”.
Recupera il suo capitano, ma tutta la squadra con lei sta rendendo al massimo.
“Criscito è un ragazzo che ha grande personalità, attenzione nella fase difensiva e bravissimo con il pallone nel far uscire i propri compagni. È un bene averlo sempre a disposizione. Ma in generale credo di avere in rosa giocatori molto seri che ti mettono nelle condizioni migliori durante la settimana per allenarti e per chiedere tanto a loro. Tutto quello che hai ottenuto fino ad ora è il frutto di tutto questo. Ma da qui in avanti devi essere altrettanto bravo, educato, stimolato e coinvolto perchè c’è da fare ancora tanto”.

Foto: Zimbio

D. Con.

Damiano Conati
Ho 34 anni, sono sposato da 10 e ho tre bellissimi bambini. Laureato in Scienze della comunicazione, sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti dal 2005. Giá collaboratore di molte testate locali, presidente di una società di basket, ho vissuto tre anni in missione in Brasile e attualmente lavoro come operatore sociale in Caritas Verona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*