Bene Lovato e Barak, meno Lazovic. Per Ilic solo tribuna

Ottima partita difensiva di Matteo Lovato con l’Under 21 italiana che pareggia 0-0 con la Spagna, tenendo apertissimo il discorso qualificazione. Lovato ha il compito di tenere a bada lo spiritato Cucurella e ci riesce molto bene per tutto il match.
Bene anche Barak contro il Belgio dei tantissimi talenti. Un ottimo 1-1 per la sua Repubblica Ceca e quasi 80 minuti di buon calcio da trequartista per il biondo giocatore del Verona.
Musica diversa per Lazovic che gioca il primo tempo di Serbia-Portogallo, finita 2-2 per colpa della tecnologia assente (altrimenti sarebbe stato 2-3 visto il gol fantasma non assegnato a Ronaldo). Il Portogallo nel primo tempo ha dominato in lungo e in largo e Lazovic non ha inciso, anzi ha sofferto anche lui terribilmente le scorribande lusitane. Solo tribuna invece per il suo connazionale Ilic.

Damiano Conati

Damiano Conati
Ho 34 anni, sono sposato da 10 e ho tre bellissimi bambini. Laureato in Scienze della comunicazione, sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti dal 2005. Giá collaboratore di molte testate locali, presidente di una società di basket, ho vissuto tre anni in missione in Brasile e attualmente lavoro come operatore sociale in Caritas Verona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*