Bessa: “Il lavoro paga, presi i 3 punti che ci mancavano”

Queste le dichiarazioni di Daniel Bessa al termine del match: “3. Punti importanti, perché sono arrivati in casa. Lo stadio era gialloblù, 3 punti magari inaspettati ma erano probabilmente quelli che ci mancavano per quanto fatto fino ad ora. Felice per il primo gol in serie A, anche perché ho militari anche nel Milan dove mi sono tolto qualche soddisfazione.

La gestione del vantaggio? Siamo stati bravi a non prendere il gol sul 2 a 0. E poi siamo riusciti a chiuderla. Stiamo lavorando bene e su molti fronti. Il lavoro paga.

Dobbiamo crederci fino alla fine, restare con i piedi per terra. Dobbiamo lavorare di settimana in settimana e provare a giocarsela con tutti. Se non eravamo disperati per la posizione in classifica prima del Milan, ora non dobbiamo nemmeno montarci la testa.

Io sto riprendendo la mia condizione fisica, il mister mi ha chiesto se me la sentivo ma a preferito non rischiare. Poi invece sono entrato e le cose sono andate bene.

Bessa resta a gennaio? Si, io non penso al mercato di gennaio. Sto bene qui è voglio portare a casa il risultato”.

CONDIVIDI
Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

*