Bianchetti: “Voglio essere un punto fermo della risalita”

Le dichiarazioni del difensore gialloblù Matteo Bianchetti, rilasciate al termine della conferenza stampa di presentazione del programma di formazione ‘I primi della classe’, dedicato allo sviluppo delle competenze professionali, comunicazionali e psicologiche dei calciatori, promosso da Lega Serie A e AIC.

IL MIO FUTURO

«Prontissimo a diventare un punto fermo dell’anno prossimo. Già le responsabilità che mi ha dato il mister nelle ultime gare mi hanno fatto piacere: mi ha dato moltissima fiducia, mi ha detto di perseguire i miei obiettivi per cercare di fare una carriera importante, ci sto lavorando. Ho intrapreso la strada giusta, sono a metà della mia strada, ho ancora tanto da lavorare».
L’ANNO DEL VERONA

«E’ stata un’annata complicata, abbiamo sprecato le nostre chance, non siamo stati concreti nelle sfide decisive. Il fatto di non esser stati squadra nei momenti di difficoltà è stato a mio avviso il motivo principale».
LA SERIE B

«La B l’ho già vissuta, puoi avere la squadra di livello ma devi avere soprattutto la mentalità giusta, perché è un campionato lungo, con tante pressioni. Dovremo essere concentrati e sul pezzo fin dal primo giorno di ritiro. Sono contentissimo di stare qui, è la mia società adottiva. Certo, abbiamo tantissima amarezza e ci dispiace per l’annata, ma da parte mia garantisco il massimo impegno».

Fonte: Hellas Verona F.C.

LASCIA UN COMMENTO

*