Botti di mercato

Tra due giorni, al ritiro di Racines, molto probabilmente Sogliano consegnerà a mister Mandorlini una squadra formata al 90%: oltre ai recenti acquisti, si aggiungeranno in tempi brevissimi altri elementi da inserire nella rosa del tecnico ravennate. Ecco quindi spiegato l’incontro di Carpi, che dovrebbe essere risolutivo, tra Hellas, Livorno e Paulinho ed ecco spiegata anche l’intesa di massima per riportare in riva all’Adige la colonna greca Tachtsidis. Ma non è finita qui: il Verona stringe anche per Compper e Lazzari, due obiettivi che verranno messi a segno quasi sicuramente. Poi, nelle fasi finali del precampionato estivo, spazio alle gradite sorprese. In concreto, spazio ai colpi di genio del diesse gialloblù che grazie al suo fiuto ha dimostrato di essere capace di annusare prima degli altri l’odore dei campioni: che l’anno scorso si chiamavano Iturbe e Romulo mentre quest’anno potrebbero essere Evangelista, Doria o qualche altro campioncino tenuto rigorosamente nascosto per non far lievitare il prezzo del cartellino.

LASCIA UN COMMENTO

*