Caracciolo: “La Serie A è il mio sogno, sono pronto”

Le dichiarazioni rilasciate da Antonio Caracciolo in occasione dei test medici di inizio stagione:

«Era da 27 anni che sognavo questo momento, la mia prima volta in Serie A. Da quando è finito il campionato ho cercato di lavorare per essere pronto fisicamente, perché so che sarà un’annata impegnativa.

Mi sento bene, sono felice, ho lo spirito giusto per iniziare questa avventura. Devo cercare di farmi trovare pronto. Nelle altre stagioni trascorse in Serie B puntavo alla salvezza, quindi essere riconfermato dopo una promozione è per me un traguardo importante. 

E’ la mia prima volta, devo cercare di non sbagliare niente. Sono arrivato a Verona per raggiungere la massima serie, ci sono riuscito e sono quindi felicissimo di rimanere in una piazza così grande e importante. 

La Serie A è un’altra cosa, ci sono campioni e bisogna essere attenti a ogni piccolo particolare, lottare e creare un gruppo forte. 

Difesa? La fase difensiva dipende da tutta la squadra, tutto passa dal lavoro. Serve entusiasmo, lo stesso che siamo stati capaci di creare all’inizio dello scorso campionato, stando uniti si potrà fare qualcosa di bello.

Mister Pecchia? Ci adattiamo alla sua idea di gioco e seguiamo le sue direttive, cercando di dare il massimo per lui. 

I tifosi saranno fondamentali, anche durante lo scorso anno ci hanno spinti nei momenti difficili fino alla promozione». 

CONDIVIDI
Federico Messini
Federico Messini nasce a Villafranca di Verona il 15/05/1990. Studente in lettere moderne presso l'Università degli studi di Trento. Scrittore e cantautore ha all'attivo due pubblicazioni : "Il gioco degli spiccioli" uscito nel 2013 e "Il doppiatore" uscito nel 2016.

LASCIA UN COMMENTO

*