Che fine ha fatto? Godfred Donsah

Era il 2013 quando Sogliano prelevava a parametro zero lo svincolato Godfred Donsah, ex Primavera del Palermo. Il centrocampista ghanese classe 1996 andò in prima squadra da Mandorlini e debuttò in A per una manciata di minuti contro l’Atalanta. Fu l’unica presenza in gialloblù visto che a fine stagione l’Hellas decise di venderlo. Il Cagliari lo acquistò a titolo definitivo per la cifra di 2,5 milioni di euro, più una percentuale del 15% su una successiva cessione.
Cessione che è avvenuta a giugno 2016 per 6 milioni di euro al Bologna (prima era in prestito) e che ha fruttato ai gialloblù altri 900 mila euro. Una plusvalenza complessiva quindi di 3,4 milioni per un giocatore che da quel momento in poi non ha trovato più spazio a Bologna. Prestito al Cercle Bruges e oggi al Rizespor. Una 20ina di presenze in Belgio, già 24 con 1 gol in Turchia, ma un valore del cartellino clamorosamente crollato e un contratto in scadenza nel 2022 con il Bologna che sarebbe da rinnovare.
Alla fine Donsah non ha rispettato le aspettative e a chi diceva che forse il Verona l’aveva venduto troppo frettolosamente, il prosieguo della sua carriera ha fatto capire che è stata comunque una buona mossa di mercato. Una plusvalenza di valore per uno che aveva giocato pochi minuti e che oggi non è nemmeno esploso. Diciamo che, anche con un po’ di fortuna, pur agendo troppo d’impulso, in quell’occasione Setti non ha avuto propriamente torto.

Damiano Conati

Damiano Conati
Ho 34 anni, sono sposato da 10 e ho tre bellissimi bambini. Laureato in Scienze della comunicazione, sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti dal 2005. Giá collaboratore di molte testate locali, presidente di una società di basket, ho vissuto tre anni in missione in Brasile e attualmente lavoro come operatore sociale in Caritas Verona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*