Checchin, anno cruciale per il mediano lanciato da Mandorlini

Arriva da un’annata disastrosa passata tra la tribuna costante di Brescia e l’infermeria a Viterbo. In un anno, il 21enne Checchin ha collezionato 4 misere presenze in Serie C e si appresta a tornare al Verona svalutato e inattivo da un anno.

Ma la carriera del mediano clase 1997 sembrava promettere benissimo. Gli ottimi anni nella Primavera gialloblù, il debutto in Serie A con Mandorlini nel 2015 (4 presenze totali), una buona stagione in prestito a Prato in Serie C (34 gettoni) e un percorso che sembrava quello giusto per farlo tornare all’ovile pronto per esplodere in maglia Hellas. L’ultimo anno negativo non può compromettere la sua carriera.

Ha un contratto fino al 2020 e adesso torna al Verona con la consapevolezza che, dopo l’ultima annata completamente persa, questa può essere la stagione decisiva per tornare a brillare.

Da valutare se la società vorrà portarlo in ritiro, oppure se lo manderà nuovamente in prestito. Comunque sia, Checchin sa di non poter fallire.

D.Con

LASCIA UN COMMENTO

*