Chi, come, perché e dove va Ivan Juric?

35% Resta al Verona.
Up. È a casa sua. Amato dall’ambiente, in perfetta sintonia con il direttore sportivo, carta bianca su molte decisioni. La famiglia spinge per restare. In società sono presenti tutti i collaboratori che lui stesso ha scelto o consigliato. 5% in più perché c’è un contratto scritto per altri due anni.
Down. L’Hellas è una macchina che si autosostiene. Circolano pochi soldi e pochi progetti a lungo termine. Poche ambizioni, se non i conti ok e la salvezza come unico, fondamentale obiettivo.

30% va a Cagliari.
Up. Più soldi per lui e per il mercato. Pieni poteri su tutto l’ambiente, compreso il settore giovanile. Ambizioni importanti. E infine la possibilità di trasferire la barca a vela dalla Croazia alla Sardegna.
Down. Ambiente nuovo, con tutto da ricostruire. Famiglia lontana da Spalato e dalla figlia che studia a Milano. Tanti, troppi, fallimenti negli ultimi anni.

30% va al Torino.
Up. Stipendio esagerato, il doppio di quello che guadagna oggi. Ambizioni alle stelle, come pure le possibilità economiche di investimento sul mercato.
Down. Vagnati è molto presente nelle decisioni societarie e non c’è carta bianca per Juric. Cairo non è presidente paziente e non sempre sta al proprio posto. Ambiente nuovo e sicuramente non semplice da gestire. Assomiglia terribilmente al mondo Genoa già vissuto da Juric.

5% altro. Firenze, Sampdoria, una nobile ambiziosa di B o all’estero. Ci sono altre idee intorno al mister, ma oggi nessuna lo convince e i contro sono molti di più dei pro. Non è detto però che nelle prossime ore possa arrivare una nuova importante tentazione.

Cosa sceglierà Ivan? Tra qualche giorno lo sapremo.

Damiano Conati

Damiano Conati
Sono nato a Verona nel 1982, sono sposato e ho tre bellissimi bambini. Laureato in Scienze della comunicazione, sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti dal 2005. Giá collaboratore di molte testate locali, presidente di una società di basket, ho vissuto tre anni in missione in Brasile e attualmente lavoro come operatore sociale in Caritas Verona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*