Chievo-Hellas: le pagelle

Foto: Esultanza di Luca Toni (Fonte: Tuttomercatoweb.com)

Rafael 6: giornata di ordinaria amministrazione.
Cacciatore 6,5: presidia la fascia con attenzione.
Moras 7: signore dell’area di rigore, vigila su Paloschi e Obinna.
Maietta 6,5: attento e “in campana” in ogni azione difensiva.
Agostini 6,5: si vede poco ma sbaglia anche poco.
Romulo 6,5: solito gladiatore. Avrebbe meritato il gol su un destro dal limite nel secondo tempo.
Donadel 6: non demerita ma il Donadel del Genoa è un’altra cosa.
Hallfredsson 6,5: se avesse segnato nel primo tempo con quella fucilata stampatasi sull’incrocio sarebbe venuto giù lo stadio.
Marquinho 6: un po’ in ombra. Però, a dire il vero, quando potrebbero servirlo bene, i compagni non lo fanno.
Iturbe 7: è lui ad innestare la marcia superiore: quando lo fa, per gli avversari sono dolori
Toni 7,5: decide la stracittadina e entra nella storia del club gialloblù con le 16 marcature. Immenso
Sala 6,5: entra sul finire del match ma rischia di segnare dal limite dell’area. Ottimo impatto.
Donati SV
Marques 6: aggiunge centimetri e muscoli in difesa per contrastare l’innesto di Pellissier.
Mandorlini 7: la più bella rivincita che potesse prendersi sul collega Corini e la più bella dedica di sempre al grande Martinelli.

LASCIA UN COMMENTO

*