Ci diranno che lo sconforto non tiene mai conto del firmamento?

Ritirata di bandiere, sciarpe e cappellini. Perfino la voce non vuole uscire. Solo i cori di rabbia e delusione rompono il silenzio del Bentegodi.

Sconfitti, derisi e umiliati. Piove sconforto nonostante una squadra “in crescita”. Tormentoni ciciclici (“clamorosamente adeguati”).

M.C.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

*