Di Carmine: “Dedico la doppietta a mio papà. Juric? I suoi consigli per me sono fondamentali”

Queste le principali dichiarazioni dell’attaccante gialloblù Samuel Di Carmine, rilasciate al termine di Hellas Verona-Cagliari, recupero della 25a giornata della Serie A TIM 2019/20.

Una classifica bellissima? Siamo partiti per la salvezza e il nostro obiettivo rimane quello, poi vedremo.

Il Verona subito in palla? Abbiamo fatto 5 settimane importanti per preparare al meglio questa partita: il mister e il nostro preparatore atletico hanno lavorato tanto con noi e si è visto. Peccato per l’espulsione perché ci ha tagliato un po’ le gambe, giocare in 10 con questo caldo non è facile.

Quanto conta il gruppo? Per una squadra come noi è fondamentale: la capacità di sopperire alle assenze è una qualità davvero importante.

Se è bello tornare a far gol? Ci tenevo tanto a segnare. D’altronde per un attaccante il gol è tutto. Ringrazio la squadra perché crea sempre occasioni: il merito è loro. Voglio dedicare questi gol a mio padre, sarà particolarmente felice, la sua unica presenza in Serie A è stato proprio contro il Cagliari.

I consigli di Juric? Il mister con me lavora tanto, mi stimola a fare sempre di più, lo ringrazio perché mi sta facendo crescere. Fonte: hellasverona.it

Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*