Di Gaudio e l’ipotesi Palermo non ancora tramontata. Parola di Sagramola

Riportiamo l’intervista rilasciata lo scorso 6 ottobre dall’amministratore delegato del Palermo, Rinaldo Sagramola, sulla trattativa non andata a buon fine tra il Palermo e Di Gaudio. Uno spiraglio per questo mercato di gennaio sembra rimanere aperto:
L’affare era un’eccezione che si poteva fare, perché proprio ad un’ora dalla fine del mercato ci è stato proposto Di Gaudio. L’agente mi ha chiamato dicendomi che il Verona liquidava il contratto del giocatore e mi ha chiesto se ci poteva interessare. Non tanto per l’effetto sulla piazza ma per gli effetti nello spogliatoio, l’ingaggio di Di Gaudio avrebbe dato una scarica di adrenalina a tutto il gruppo, è un ragazzo che ha vinto gli ultimi tre/quattro campionati che ha disputato e, oltre ad essere di Palermo, è un ragazzo forte che avrebbe dato un contributo importante nello spogliatoio prima che in campo.
La cosa però è stata tremendamente frettolosa, lo stesso Di Gaudio mi ha mandato un messaggio a fine mercato augurandosi che potremo lavorare insieme in futuro, è stato graziosissimo ma la cosa l’ha colto completamente di sorpresa, nella sua testa aveva la Serie B e tutto pensava tranne che la possibilità Palermo, non ha avuto tempo di mettere a fuoco perché non c’era tempo –ha ammesso. La trattativa non è andata in porto ma non per questioni contrattuali perché eravamo d’accordo, ma il ragazzo non ha avuto il tempo di sintonizzarsi su questa lunghezza d’onda, è stato comunque graziosissimo e anzi lo ringrazio perché nessuno lo portava a mandarmi quel messaggio”.
L’ipotesi Palermo resta quindi in piedi, come pure la possibilità di andare nel Mantova di Maurizio Setti. Il fatto è che il giocatore non vuole scendere nella terza serie e aspetta la chiamata dalla Serie B. Non è nemmeno da escludere una rescissione contrattuale a fine gennaio di un contratto che comunque è in scadenza a fine giugno.

Damiano Conati

Damiano Conati
Sono nato a Verona nel 1982, sono sposato e ho tre bellissimi bambini. Laureato in Scienze della comunicazione, sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti dal 2005. Giá collaboratore di molte testate locali, presidente di una società di basket, ho vissuto tre anni in missione in Brasile e attualmente lavoro come operatore sociale in Caritas Verona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*