Il direttore d’orchestra silenzioso

Foto: Marco Donadel

A denti stretti ha sofferto la panchina. A poco a poco si è conquistato la fiducia del mister fino a diventare uno dei leader della squadra gialloblù. Il tutto condito da un gol d’eccezione, raro per il gioco che sviluppa, più incline a servire i compagni che ad arrivare al tiro. Storia di vita calcistica che sembrava spegnersi dopo le stagioni di Napoli. Storia di un calciatore rinato sulle rive dell’Adige e che ora sta dimostrando di essere ancora in grado di stupire. Bellissimo film. Regia di Marco Donadel. Ciak: “un gol da dedicare alla mia famiglia – sottolina Marco – per l’occasione presente allo stadio”. Le quattro sconfitte sono già finite nel dimeniticatoio. Ora, anche per il biondo trevigiano, sotto con il derby, per regalare altre soddisfazioni ai tifosi gialloblù.

LASCIA UN COMMENTO

*