Fares, dalle stelle alla… Spal

Per mesi hanno provato a raccontare che Momo Fares era l’uomo mercato del Verona. Lo voleva la Juve, era ambito dal Napoli, era sulla bocca di molti club, anche europei.

Invece per Fares non sono mai arrivate offerte e oggi ritrova la Serie A in una società amica del Verona che lotterà per non retrocedere.

Il campionato del laterale franco-algerino è stato positivo per i minuti giocati e la duttilità dimostrata, ma sicuramente negativo per quel che riguarda le prestazioni. Probabilmente non per colpa sua, visto che ha iniziato punta centrale e ha terminato come ala sinistra, passando da un lungo periodo come terzino.

Fatto sta che ora Fares è finito alla Spal, per una cifra che tra prestito, riscatto obbligatorio quasi scontato e bonus vari si aggira intorno ai 4,2 milioni di euro, senza contare una percentuale per l’Hellas sull’eventuale prossima cessione da parte della Spal. Una bella plusvalenza di un giovane cresciuto nel vivaio scaligero in tutto il periodo della gestione Setti, anche se non si può sapere se, dopo aver aspettato per anni una sua esplosione, i tifosi del Verona possono averlo perso proprio sul più bello. Sarà il campo (di Ferrara) a dirlo.

D.C.

LASCIA UN COMMENTO

*