Ferrarese: “Sono preoccupato per l’Hellas”

Le dichiarazioni di Claudio Ferrarese, doppio ex della sfida fra Torino e Verona e attuale direttore sportivo del Levico Terme, rilasciate a TorinoGranata.it:

La partita sarà sicuramente più alla portata del Torino perché i granata arrivano dalla sconfitta nel derby e avranno voglia di rivincita tanto più che giocheranno davanti al proprio pubblico e vorranno portare a casa i tre punti. Il Verona viene da un periodo veramente negativo e non riesce a fare gol e neppure a creare molte occasioni per cui è una squadra che sta facendo fatica e deludendo. Il valore delle due squadre è molto differente: basta vedere l’attacco granata e quello gialloblù, c’è un grande divario e il Torino è più organizzato e più forte.

Entrambe subiscono parecchi gol? Per il modo che ha di giocare il Torino in campo ha sempre tanti calciatori offensivi e quindi, alle volte, è un po’ più scoperto e di conseguenza rischia qualche contropiede. Il Verona, invece, fa fatica a livello gestionale soprattutto sulle palle inattive, infatti, subisce gol su punizione e su calci d’angolo e sembra quasi che la causa sia la disattenzione e di conseguenza deve essere registrata qualche cosa poiché prendere tre-quattro reti a partita finisce per far perdere le certezze e minare la credibilità.

Chiaramente le partite vanno sempre giocate e mi auguro che il Verona possa venire fuori da questo momento delicato, ma ad essere sincero sono molto preoccupato perché vedo ancora tanto buio in questa squadra”.

CONDIVIDI
Federico Messini
Federico Messini nasce a Villafranca di Verona il 15/05/1990. Studente in lettere moderne presso l'Università degli studi di Trento. Scrittore e cantautore ha all'attivo due pubblicazioni : "Il gioco degli spiccioli" uscito nel 2013 e "Il doppiatore" uscito nel 2016.

LASCIA UN COMMENTO

*