Fusco: “Vogliamo giocare alla pari con tutti. Cerci può puntare ai mondiali”

Le dichiarazioni rilasciate da Filippo Fusco a Hellas Channel: 

“L’abbraccio dei dei tifosi dell’Hellas è incredibile, adesso tocca a noi lavorare e dare il meglio. Abbiamo quasi raggiunto l’obiettivo di avere una squadra quasi pronta all’inizio del ritiro, veniamo da una promozione e l’entusiasmo della gente, nostro e dei nuovi giocatori arrivati è fondamentale per ottenere le soddisfazioni che tutti quanti meritiamo. 

Servirà equilibrio, sia nei giudizi sia in campo, bisognerà saper aspettare anche i nuovi arrivati che devono adattarsi ad un nuovo modo di lavorare e ad un nuovo ambiente. Al Verona non dovrà mai mancare l’umiltà e la consapevolezza delle proprie qualità. Per quanto riguarda i nuovi arrivi Heurtaux ha esperienza e conosce molto bene la serie A, Verde è giovane e ha qualità, voglia ed entusiasmo, Cassano è un campione e non servono presentazioni e Cerci deve ambire al massimo per puntare al mondiale. 

Bruno Zuculini e Ferrari rappresentano il presente ma anche il futuro dell’Hellas, sono contento che facciano parte del nostro gruppo. Matteo Bianchetti è importante ed è uno dei pilastri su cui volgiamo costruire il Verona del futuro, tornerà più forte di prima. 

L’idea è quella di avere una squadra che in serie A se la possa giocare alla pari con tutti, non perdendo mai di vista l’obiettivo principale che deve essere raggiunto attraverso un gioco propositivo e di qualità. Pecchia deve dare identità e un gioco alla squadra e noi dobbiamo supportarlo nel suo percorso”.

CONDIVIDI
Federico Messini
Federico Messini nasce a Villafranca di Verona il 15/05/1990. Studente in lettere moderne presso l'Università degli studi di Trento. Scrittore e cantautore ha all'attivo due pubblicazioni : "Il gioco degli spiccioli" uscito nel 2013 e "Il doppiatore" uscito nel 2016.

LASCIA UN COMMENTO

*