Gardini: “C’è rammarico ma non perdiamo di vista l’obiettivo”

Le dichiarazioni del direttore generale gialloblù, Giovanni Gardini, rilasciate durante la conferenza stampa di presentazione dell’incontro di calcio femminile Italia-Olanda (qualificazioni Mondiali 2015).

IN LINEA CON GLI OBIETTIVI
“Momento difficile? Non credo proprio, la squadra sta facendo bene. La sconfitta con la Fiorentina ci poteva anche stare, non dimentichiamoci che abbiamo pareggiato 2-2 fuori casa con l’Inter. Le partite sono tutte complicate e difficili: ci sono quelle che riescono bene e quelle che invece riescono male. Noi dobbiamo partire da un presupposto che è quello di arrivare alla salvezza il prima possibile, e su questo siamo in linea. Dire ‘non è un momento facile’ va riferito in relazione a quello che ognuno si aspetta, all’obiettivo che si ha in testa. Il rammarico c’è, ovviamente, perché si spera sempre di fare di meglio, però non perdiamo di vista la dimensione della realtà. Se così non fosse allora vorrebbe dire che le sconfitte ci insegnano poco e che le vittorie ci portano dove non ci devono portare”.

PENSIAMO AL SASSUOLO
“Ci sono ancora tante partite, adesso andiamo a giocare a Sassuolo, ma dobbiamo saper guardare dentro i risultati, leggere dentro le prestazioni, capire quali possono essere gli errori e i pregi della squadra. Dobbiamo fare tutto questo sempre con molto equilibrio e razionalità”.

Fonte: Ufficio Stampa H. Verona FC

LASCIA UN COMMENTO

*