Gollini: “A Verona nuovi stimoli”

Foto: Pierluigi Gollini (Fonte: Gazzetta.it)

Dal Centro Tecnico Federale di Coverciano arrivano le parole di Pierluigi Gollini, estremo difensore del Verona classe 1995, presente all’evento ‘La Giovane Italia’: “L’avventura al Manchester United? Tanto. Sono cresciuto molto perché esperienze del genere ti fanno maturare sia come uomo che come calciatore. Dopo tre anni ho deciso di tornare, per cercare nuovi stimoli. Il Verona è stata un’opportunità fin da subito molto forte grazie al direttore Sogliano che mi ha proposto un progetto ottimo per me. Il mio passato da giocatore di movimento utile per il ruolo di portiere? Sicuramente perché capisci meglio i movimenti della squadra oltre che nel gioco con i piedi. I tre portieri più forti? Adesso c’è Neuer, Handanovic e Courtois. Buffon rimane uno dei migliori. Perin? Sta facendo cose importanti oramai da un paio di anni. Mi piace molto. Obiettivi della stagione? Cercherò di farmi trovare pronto quando servirà, sfruttando al massimo le mie qualità”.

LASCIA UN COMMENTO

*