H. Verona vs Brescia 2-2

Partita di cartello oggi, ad ora di pranzo, arriva il Brescia di mister Brocchi. La partita é maschia sin dall’inizio, con contrasti e giocate dure. Anche la cornice di pubblico non tradisce, il derby del lago di Garda rimane sempre molto sentito. 

inizia il match e al 5° minuto c’è una bella occasione per Siligardi, abile nel sottrarre palla ad un difensore avversario, che si lancia a tutto campo verso la porta avversaria, ma si fa recuperare dai difensori e fa partire un tiro debole e impreciso. 

Al 7° minuto viene invece annullato un gol al Brescia, per fuorigioco di Torregrossa. 10° minuto grandissima occasione per Romulo, partito dal centrocampo ha scartato tutta la squadra avversaria con dribbling tunnel e finte, arrivato a tu per tu con il portiere colpisce un palo clamoroso. 

Bella azione del brasiliano, che meritava un finale più fortunato. 21° 1 a 0 per il Brescia: calcio di punizione dal limite, si incarica della battuta Caracciolo che con un potente tiro rasoterra infila la palla alle spalle del portiere Nicolas. 

Dopo il gol subito il Verona sembra accusare il colpo: fatica a reagire, diviene poco concreto e molto confuso nelle azioni. 35° bella occasione per Pazzini che prova un delizioso pallonetto, finisce fuori di poco. 

Dopo la mezz’ora l’hellas sembra aver ritrovato il pallino del gioco, e pian piano ricomincia a giocare e a rendersi pericoloso. 44° bellissima occasione per Luppi bravissimo a scartare in area il difensore avversario, ma rovina tutto con un tiro inguardabile. 

Finisce 1 a 0 per i bresciani il primo tempo, l’unico loro merito aver trovato il gol su punizione. Inizia la ripresa: fuori Luppi dentro Ganz, fuori Valoti dentro Gomez. É un Verona super offensivo. Al 6° minuto arriva il pareggio: bel lancio di Fossati per Pazzini, che scatta e fa partire un potente tiro di destro che colpisce il palo e si infila in rete. 1 a 1. 

Al 9° il Brescia torna però in vantaggio: batti e ribatti in area gran confusione e Torregrossa insacca la palla del 2 a 1. 17° annullato un gol per fuorigioco a Gomez. 26° rigore sacrosanto per il Verona: si incarica della battuta Pazzini; reteeeee! 2 a 2. 

É un bel secondo tempo, il Brescia é sparito e continua solo a difendere, il Verona gioca, e continua a creare pelle gol. Al 38° occasionissima per Siligardi, che si fa parare un tiro a tu per tu con il portiere. 

Finisce 2 a 2 il match, buon prova del Verona che sotto per due volte riesce a recuperare. Un match dominato, loro due tiri due gol, noi una marea di occasioni create 2 gol.Migliore in campo Siligardi.

Stefano Pozza

CONDIVIDI
Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

2 COMMENTS

  1. Tutto bene: bel resoconto della partita: ma come si fa nell’ultima riga ad affermare che il migliore in campo è stato Siligardi?!? A causa di tutte le occasioni che ha clamorosamente sprecato arriva appena alla sufficienza… Migliore in campo senza dubbio Pazzini, non solo per i gol!

LASCIA UN COMMENTO

*