H. Verona vs Juventus 2-1

Al 10′ della ripresa il Verona raddoppia con azione da manuale: Ionita apre con il contagiri per Viviani che controlla e fa secco Neto dal limite dell’area. Cinque minuti più tardi è Zaza a mettere i brividi alla retroguardia gialloblù ma Gollini si oppone e la smorza sul palo. Al 18′ tocca a Ionita seminare avversari come birilli ma sulla conclusione trova la risposta di Neto. Al 40′ standing ovation per Luca Toni sostituito da Juanito. Al 49′ la Juve accorcia su calcio di rigore con Dybala. 2-1.

L’Hellas va in serie B ma dopo il Milan si toglie il lusso di superare con merito anche la Juventus campione d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

*