I tre fotogrammi gialloblù

La Fatal Verona! Il 5-3 del 20 maggio ’73, i due scudetti persi dai rossoneri al Bentegodi, le tantissime sconfitte del diavolo milanista proprio a Verona, alle volte con Hellas già retrocessi e contro protagonisti improbabili come Sotomayor, Brajkovic o Siligardi.

È accaduto nuovamente e questa volta la speranza è che non sia solo una vittoria d’orgoglio ma che possa servire alla causa gialloblù.

Il primo dei tre fotogrammi settimanali lo dedichiamo a Martin Caceres. Mossa a sorpresa di Pecchia a sinistra per contrastare lo spauracchio Suso, Caceres ha offerto una prestazione mostruosa, annullando il miglior talento del Milan e è stato tra i migliori in campo. Peccato che manchino due partite con la maglia gialloblù e che poi vada verso lidi più consoni a un campione come lui.

Secondo fotogramma lo dedichiamo a Daniel Bessa. Ci ha messo 4 mesi a mostrare le sue immense doti anche in Serie A. Speriamo che la super prova contro il Milan sia l’inizio del suo campionato personale. Esulta facendo capire che si è scrollato dalle spalle tutte le critiche ricevute in questi mesi, magari si è tolto anche la ruggine e il blocco mentale causati dal salto di categoria.

Ultimo fotogramma all’adolescente della squadra. Kean non è un campione, ha ancora grossi limiti dovuti all’età, ma ha tutti i numeri per diventare un grande giocatore. È un prestito secco, è adatto al nuovo schema di Pecchia, sta maturando e sta studiando per diventare un calciatore vero. Con l’entusiasmo e la concentrazione può arrivare lontano. Deve essere Pecchia bravo a continuare a gestirlo senza gettagli troppe pressioni addosso.

Damiano Conati

CONDIVIDI
Federico Messini
Federico Messini nasce a Villafranca di Verona il 15/05/1990. Studente in lettere moderne presso l'Università degli studi di Trento. Scrittore e cantautore ha all'attivo due pubblicazioni : "Il gioco degli spiccioli" uscito nel 2013 e "Il doppiatore" uscito nel 2016.

LASCIA UN COMMENTO

*