Il baby Fares accende il Turbo

Ala e punta nella primavera di Pavanel, terzino e uomo di fascia ovunque in prima squadra. Eclettico giocatore dai piedi buoni, il franco-marocchino è andato vicino al gol nei minuti finali della gara al Friuli. E il debutto in grande stile lo consegna di diritto all’attenzione di mister Mandorlini, sensibile ai bravi “soldatini” delle corsie laterali. Nel giorno delle 300 volte di Toni e del ritorno alla vittoria, anche Fares partecipa alla festa legittimando l’autorevole lavoro dei dirigenti del vivaio gialloblù con una manciata di promettenti minuti.

LASCIA UN COMMENTO

*