Il mercato ruolo per ruolo: portieri

Damiano Conati 

Con Nicolas, Coppola e Ferrari, il Verona è ben coperto e non c’è bisogno di intervenire. 

Ceduto il quarto portiere, Vencato, e avendo tre portierini di affidamento classe 1999 nella squadra Primavera (Carletti, Tosi e Bianchi), l’unica preoccupazione per il ruolo di estremo difensore si sposta al prossimo giugno. Questo perché Coppola va in scadenza e con molta probabilità attaccherà gli scarpini al chiodo, mentre su Nicolas dovranno essere fatte importanti valutazioni. Non sta facendo male in questo campionato cadetto, ma nemmeno benissimo. I punti lasciati a Cittadella e a Carpi sono causa sua e non sempre dimostra quella sicurezza che dovrebbe tranquillizzare l’intero reparto difensivo. In Serie B e con una squadra di vertice, non ci sono particolari problemi: questo Verona è primo anche senza un grande portiere. Ma in Serie A e nella lotta per non retrocedere sono concessi davvero pochi errori. Ed ecco che a giugno la società dovrà fare tutte le valutazioni del caso sul numero uno brasiliano.

CONDIVIDI
Damiano Conati
Ho 34 anni, sono sposato da 10 e ho tre bellissimi bambini. Laureato in Scienze della comunicazione, sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti dal 2005. Giá collaboratore di molte testate locali, presidente di una società di basket, ho vissuto tre anni in missione in Brasile e attualmente lavoro come operatore sociale in Caritas Verona.

LASCIA UN COMMENTO

*