Il mercoledì era giorno di chiusura: Silvestri #CuoreGialloblù di #LazioVerona

C’erano quasi cinquantamila laziali ad aspettare il festival del gol, ma era giorno di chiusura e nessuno è riuscito a entrare

Luis Alberto ci ha provato, andando a sbattere – per un paio di volte – sullo stipite della porta, mentre la saracinesca di Marco Silvestri rimaneva abbassata. Così al 36′ del primo tempo il portiere gialloblù vola per andare a togliere dallo specchio il tiro a giro del numero 10 avversario, che ritenta disperatamente al 94′ con una botta fortissima: la risposta è l’ennesima parata strepitosa. Strakosha da una parte e Silvestri dall’altra, entrambi decisivi nel contesto di una partita ricca di occasioni per entrambe le squadre.

I tifosi, con sicurezza, si sono affidati al numero 1 del Verona come Cuore Gialloblù della sfida dell’Olimpico, ma tanti voti sono andati anche ai due centrocampisti – ormai habitué di questa speciale classifica – Matteo Pessina e Mattia Zaccagni, rispettivamente secondo e terzo. Fonte: hellasverona.it

CONDIVIDI
Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

*