Il sornione Di Carlo non carica la sfida del Bentegodi

Nella conferenza stampa di ieri non ha parlato quasi mai del Verona e dello scontro salvezza del Bentegodi. Di Carlo e’ un tecnico troppo sornione per non capire che non avrebbe senso caricare di aspettative la partita. Rischierebbe di nuocere ai suoi e all’ambiente romagnolo. Per questo motivo mantiene un basso profilo ed aspetta di pungere l’Hellas al momento opportuno. Unica dichiarazione che lambisce l’analisi del match di sabato prossimo riguarda il cammino del Cesena “che non deve fare alcun tipo di tabella ma pensare step by step”. Ma poi aggiunge, con un’anomala e finta remissivita’, che la sua squadra non cerca contro l’Hellas necessariamente i tre punti. “In realtà – rileva – guardo alla gara di sabato con l’unico obiettivo di muovere la classifica”. Pinocchio.

LASCIA UN COMMENTO

*