Il valzer dei difensori

In casa Hellas si torna a parlare della difesa. Dopo aver fallito (e non certo per colpa della dirigenza scaligera) il colpo Paulinho, l’attenzione viene dirottata sull’urgenza di sistemare il pacchetto arretrato, la passata stagione troppo in difficoltà (69 gol incassati). E così, ecco l’affondo del diesse Sogliano che entro la prossima settimana cercherà di chiudere con almeno uno dei tre profili valutati con attenzione: il primo, Alessandro Gamberini, e’ una vecchia conoscenza del Verona e costituirebbe un gran acquisto se Sogliano riuscisse a portarlo sulle rive dell’Adige: centrale di grande esperienza, viene da una stagione così così tra Napoli e Genoa e ha una gran voglia di tornare a recitare da protagonista. Ad un passo dalla chiusura ma sempre in stand by e’ invece Compper della Fiorentina, forse per le sue recenti dichiarazioni di voler tornare a giocare in Bundesliga: e’ risaputo infatti quanto Sogliano ci tenga alle motivazioni dei giocatori e le parole del tedesco potrebbero aver pesato come macigni nelle decisioni del diesse scaligero. E poi c’è il giovane svedese Milosevic, classe ’92, che verrebbe di corsa in Italia e che rappresenterebbe un investimento per il futuro. Il gigante dell’AIK Solna piace molto allo staff gialloblù e il suo arrivo non pregiudicherebbe l’ingaggio di uno tra Gamberini e Compper. Sogliano sa che il mister attende con pazienza che venga completata la rosa ma bisogna far presto: a Racines suona il secondo rintocco del ritiro scaligero e questi sono giorni determinanti per l’amalgama della squadra. Ma questo Sean lo sa e a breve completerà il suo lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

*