Il Verona sorprende per intensità

Come confermato da molti addetti ai lavori, il pareggio nel derby non è affatto da buttare. Nella stracittadina è piaciuta l’intensità del Verona: Mandorlini sapeva che una delle prerogative del Chievo era quella di andare a mille all’ora e per contrastare i biancoazzurri ha alzato i giri del suo Verona spingendo e aumentando il ritmo della partita. Per buona parte della gara i gialloblù hanno contrastato con grande efficacia, raddoppiando e a volte anche triplicando in marcatura. Una vera sorpresa per il Chievo che non è riuscito a prevalere con la sua arma principale: l’agonismo.

LASCIA UN COMMENTO

*