Il Verona torna da San Siro con un punto, finisce 1 a 1 con il Milan

La 22^ giornata del campionato di Serie A vede scendere in campo Milan ed Hellas Verona.

Sfida suggestiva per gli scaligeri che oggi a San Siro proveranno a trovare quella vittoria che avrebbe un sapore storico visto che il Verona non ha mai vinto a Milano.

Mister Juric decide di non fare punti di riferimento davanti, e si affida al trio Pessina, Zaccagni e Verre. Negli altri reparti nessuna sorpresa, con Günter che torna nel terzetto di difesa. Per i rossoneri in molti hanno parlato di emergenza con alcuni giocatori indisponibili, su tutti Zlatan Ibrahimovic.

Inizia la gara e le due compagini cercano di imporsi sugli avversari con l’obiettivo di incutere timore. Grande personalità dei veronesi che con il passare dei minuti attaccano in maniera molto insistente. Così al minuto 12 i nostri passa i in vantaggio: bel cross dalla sinistra di Zaccagni palla in area e Faraoni insacca una bellissima rete.

Il ritmo dei nostri cala e i rossoneri aumentano la pressione cercando di tenere palla. Al 28esimo gli ospiti pareggio: punizione dal limite calciata da Calhanoglu dal limite dell’area, Verre devia spiazzando Silvestri che può solo guardare la palla che entra in rete. I rossoneri spingono e rischiano di allungare su una veloce e fortunata ripartenza, ma in qualche modo i nostri si salvano. La gara è molto maschia, le due squadre creano azioni interessanti, ne giova lo spettacolo. Sullo 0 a 0 si chiude il primo tempo.

Senza cambi si riparte e il Milan sembra giocare meglio. Ma il Verona c’è e al 52 Pessina trova il palo con un bel colpo di testa dopo una bella biglia di Lazovic. I rossoneri con il passare del tempo calano e allora i nostri provano a trovare la zampata decisiva.

Al minuto 64 bellissima azione dei nostri, botta in area di Zaccagni che colpisce un palo clamoroso. Ma al 67esimo l’arbitro dopo aver consultato il VAR espelle Amrabat per un brutto fallo nella zona centrale de campo. Arriva il turno dell’ex Borini che subentra a Verre, siamo al 69 minuto, primo cambio per Juric. Con il Verona in 10 il Milan riesce a trovare maggiore spazio, e se prima stava subendo un buon Verona ora può provare l’assedio.

I nostri devono tenere il più possibile palla cercando di far scorrere i minuti verso il novantesimo. In pieno recupero palo clamoroso per il Milan. C’è tempo nel recupero per Dawidowicz che subentra a Zaccagni.

Si chiude una gara in cui il Verona ha alternato momenti di grande gioco ad altri di sofferenza. Resta comunque una buona prestazione del Verona che esce da San Siro con un punto importante.

FORMAZIONI UFFICIALI

MILAN: Donnarumma G.; Calabria (77 Saelemaekers) , Musacchio, Romagnoli, Hernandez, Castillejo (92 Maldini), Kessie, Calhanoglu, Bonaventura (63 Paquetà), Leao, Rebic. All.: Pioli

HELLAS VERONA: Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Pessina, Zaccagni (93 Dawidowicz); Verre (69 Borini). All.: Juric

Arbitro: Daniele Chiffi (Sez. AIA Padova)

Assistenti: Stefano Liberti (Sez. AIA Pisa), Davide Imperiale (Sez. AIA Genova)

CONDIVIDI
Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

*