In via Belgio si tace ma non si perde tempo

La missione del Patron di Manila Grace in Albania significa soltanto cosa: il club di via Belgio è più che mai attivo e pensa al futuro. Le squadre satellite rappresentano una straordinaria opportunità per i direttori sportivi che hanno più possibilità di manovra nel calciomercato. Anche solo per piazzare qualche giovane interessante e permettergli di crescere senza tanti assilli. O per ristabilire la condizione fisica degli acciaccati. Un esempio? Chanturia su tutti. Prospettiva allettante anche per uno come Sean, perennemente alla ricerca dei migliori colpi a costo zero. Una trattativa, quella per l’acquisto della società satellite, che la dice poi lunga sui progetti della Proprietà scaligera, per nulla intenzionata a cedere il pacchetto azionario ma costantemente proiettata in un processo di crescita globale. Ora i contratti in scadenza dei dirigenti scaligeri fanno un po’ meno paura: Setti non perde tempo e sta lavorando per proseguire il cammino al vertice dell’Hellas Verona.

LASCIA UN COMMENTO

*