Jankovic: “Grande sfortuna per l’infortunio. Spero di restare a Verona”

Le dichiarazioni dell’attaccante gialloblù, Bosko Jankovic, intervenuto alla trasmissione radiofonica “Tutti convocati” su Radio24 condotta dai giornalisti Carlo Genta e Pierluigi Pardo.

LUCA, TANTI AUGURI CAMPIONE!

“Un commento su Luca Toni? Si parla di una grande persona, ho avuto pochi compagni come lui, in campo e anche fuori è il numero uno. E’ un ottimo calciatore che sta bene fisicamente, speriamo rimanga anche l’anno prossimo e che faccia ancora tanti gol con il Verona. Il suo segreto? Quello che sta facendo non è un caso, lui è un professionista, si è sempre allenato e non ha mai saltato una seduta, in questo campionato e anche nello scorso non ha mai saltato una partita. Se rimarrà a Verona? Dipende solo da lui, per come lo vedo io sta molto molto bene. Gli faccio gli auguri per il suo compleanno”.

TRA PRESENTE E FUTURO

“La mia stagione? E’ stata un’annata particolare, mi sono rotto perone e malleolo, ma quando la squadra aveva bisogno di rinforzi sono tornato. Il futuro? Non so, non ho ancora parlato con la società, non si sanno ancora tante cose, ma a giorni ci diranno di più. Io qua sto bene, sono felice, Verona è un’ottima piazza, una bella città e i nostri tifosi sono molto calorosi. Quindi, perché non rimanere?”.

DISPIACIUTO PER IL GENOA

“Un commento sul Genoa? Da ex dico che quest’anno hanno fatto un campionato molto simile a quello della stagione 2008-09, quando c’erano Diego Milito e Thiago Motta, anche in quell’anno mancava poco per la Champions e siamo andati in Europa League. Quest’anno hanno fatto molto bene, conosco bene e stimo il loro allenatore, in particolare mi ha impressionato la loro prestazione con l’Inter. Mi spiace che il prossimo anno non giocheranno in Europa League, sono ragazzi veramente forti che corrono il doppio rispetto alle altre squadre”.

Fonte: Ufficio Stampa H.Verona F.C.

LASCIA UN COMMENTO

*