La piscina del San Paolo

di Massimo Recchia 

Celi.

Forse la più scorbutica, infame gara che designazione poteva partorire. 

Celi. 

La piscina a trampolino per i tuffi sarà pronta, la caviglia dolorante dell’attaccante anche. 

Celi.

L’assordante tifo partenopeo coprirà gli insulti di chiunque. 

Celi.

Le magliette azzurre in elastomero esagerato. 

Celi.

La ricetrasmittente funzionerà bene tra tribuna e panchina. 

Celi…. Cielo!… 

Ha segnato il Verona! E adesso come ammetteranno di aver perso il campionato ancora prima della pronuncia di Tosel? 

Ma certamente, colpa del… Celi.

LASCIA UN COMMENTO

*