Lazovic: “Europa League? Finché non ci salviamo non pensiamo ad altre cose”

Queste le dichiarazioni di Darko Lazovic dopo la gara pareggiata con l’Udinese:

Nervosismo ad un certo punto? È difficile giocare quando una squadra così forte fisicamente si chiude indietro, ed è difficile creare gioco. Era una partita da non perdere, siamo felici del punto preso e della continuità dei risultati.

L’occasione più netta? Forse quella di Zaccagni, probabilmente non si è accorto di essere solo.

Smaltiti i complimenti post Juventus? È sempre bello vincere contro le grandi squadre, ma importante ricordare che tutte le partite possono dare 0-1-3 punti.

Il campionato? Molto equilibrato, si è alzata molto la quota salvezza. Per questo dobbiamo mantenere la concentrazione per raggiungerla il prima possibile.

Europa League? Finché non ci salviamo non pensiamo ad altre cose.

CONDIVIDI
Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

*