Le Pagelle di Verona-Cesena. Toni immenso, Benussi poco reattivo

Benussi 5.5 – Sul gol di Carbonero ha poche responsabilità. Anche se Brienza fa un capolavoro, comunque lui appare in ritardo. In molte occasione appare poco reattivo. Niente sufficienza.

Pisano 6 – Controlla con autorità, la fascia destra. Schierato nel suo ruolo naturale fa bene come in passato a sinistra. Come tutti accusa il blackout di undici minuti che consente al Cesena il pareggio.

Moras 5.5 – Annulla Djuric nel primo tempo. Nella ripresa subisce il lampo di Carbonero e non comanda la difesa a dovere.

Rodriguez 5.5 – Partita sempre in anticipo, sempre presente. Purtroppo si perde Succi che segna il terzo gol. Errore esiziale

Brivio 6 – Una partita giocata a livelli sufficienti. Partita senza infamia e senza lode.

Greco 6 – Schierato playmaker desta una bella impressione. Molto meglio rispetto ai mesi compiuti da mezzala.

Sala 6.5 – Tuttofare di centrocampo. Corre dappertutto. Destra, sinistra. Tra i migliori in campo. Si spegne come tutti in quei minuti di Blackout.

Hallfredsson 6 – Una buona prova. Ottimo filtro a centrocampo. Esce e si spegne un po’ la luce. Dal 23’st Obbadi 5 – Sarà un caso. Però quando entra lui la squadra subisce il blackout. Appare macchinoso.

Jankovic 6.5 – Serve due assist al bacio per Toni. Sempre propositivo. Nella ripresa copre un po’ meno.

Toni 7 – Raggiunge Mascetti nell’hall of fame Hellas: 35 gol. Purtroppo non basta per i tre punti.

Gomez 6.5 – Un gol fantastico che regala il 2-0. Solita abnegazione in fase di copertura. Tra i migliori in assoluto.

Mandorlini 6 – Partita pazzesca. Più di un’ora giocata in maniera superlativa. Poi due lampi di Carbonero e Brienza gettano nello sconforto. Ci si abbassa troppo e si compie l’errore di sottovalutare l’avversario. Peccato poteva essere salvezza virtuale oggi. Salvezza rimandata.

A cura di Luca Valentinotti

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

*