Le Pagelle di Verona-Empoli – Fernandinho fulmine, Obbadi ordinato

Rafael 6 – Un buon intervento nel primo tempo. Per il resto ordinaria amministrazione.

Pisano 6 – Spinge abbastanza, ma nel primo tempo l’Empoli entra sempre dalla sua parte. Paradossalmente difende meglio quando è a sinistra e non a destra.

R.Marquez 6.5 – Partita ordinata. Compie due-tre recuperi importanti.

Moras 6.5 – Qualche sbavatura nel primo tempo, poi nella ripresa cresce la sua condizione. Grazie ad un suo colpo di testa il Verona trova il momentaneo pareggio.

Agostini 6 – Scende più del solito, generoso anche se spesso inconsistente.

Obbadi 6.5 – Attento in regia. Bravissimo nel risolvere situazioni davanti l’area che potevano essere pericolose. Riesce sempre a far la cosa giusta al momento giusto. Ordinato.

Greco 6 – Schierato un po’ fuori ruolo, fatica a carburare. Per il resto tiene tutti i novanta minuti senza fare grossi errori.

Hallfredsson 6.5 – Una buona partita per Emil. Sacrificio e corsa abbinati ad una grande quantità di cross, anche se troppo bassi. Dal 38. S.t Lazaros s.v

Sala 6.5 – Non parte bene, non ha la solita gamba, ma con il tempo esce fuori e trova anche il gol (a porta vuota). Dal 45’st R. Marques s.v.

Toni 6 – Ci prova in tutti modi ad agguantare Tevez, ma prima il palo e poi un salvataggio sulla linea gli negano la gioia del gol. Nella ripresa finisce la benzina.

Gomez 6 – Prova a metterci intensità, ma si vede che non è al top della condizione. Sostituito al 38’pt con Fernandinho. Fernandinho 7 – Quando entra, la squadra gioca più alta anche perché lui è bravo a tenere palla e dribblare. Generoso nella corsa e sempre propositivo. Rimane un mistero perché sia stato messo nel congelatore per mesi. Un fulmine a ciel sereno. Sorprendente.

Mandorlini 6 – Un primo tempo in sofferenza. Nella ripresa, complice l’entrata in campo di Fernandinho la squadra reagisce e merita la vittoria.

 

A cura di Luca Valentinotti

 

LASCIA UN COMMENTO

*