L’Hellas è vivo! Valoti tiene accese le speranze salvezza

La 26^ giornata del campionato di serie A vede scendere in campo Hellas Verona e Torino. Match che diventa crocevia fondamentale in chiave salvezza, soprattutto alla luce del risultato dell’anticipo delle 12.30 in cui la Spal ha guadagnato i 3 punti con una buona prestazione in casa del Crotone.

Inizia la partita e i gialloblù si rivelano subito aggressivi cogliendo impreparati i granata, che spesso si rifugiano in piccoli fallo di gioco per interrompono gioco scaligero. All’11° l’Hellas passa in vantaggio: calcio d’angolo battuto da Verde Vukovic la tocca di testa per Valoti che con una bella incornata infila la biglia alle spalle di Sirigu.

È un bel Verona che si dimostra roccioso e compatto, propositivo sulle fasce e attento in difesa. Con tranquillità riesce a controllare lo scorrere del match. Sciocco errore di Romulo che sul finire del primo tempo si fa soffiare palla da Belotti che riparte costringendo il brasiliano fallo: poiché era diffidato salterà la sfida fondamentale di Benevento. La squadra di Pecchia chiude il primo tempo in vantaggio 1 a 0.

I gialloblù tornano in campo con la carica giusta e dopo solo 2 minuti Petkovic costringe Sirigu ad una super parata. Gol sbagliato gol subito: veloce ripartenza del Toro con Niang che trafigge Nicolas e riporta in parità la contesa. 12° primo cambio per Pecchia: fuori Romulo dentro Matos.

Gli ospiti prendono coraggio soprattutto in vista del fatto che i locali cominciano a sbagliare molto. 20° entra Franco Zuculini al posto di Verde. Dieci minuti più tardi esce Calvano ed entra Fossati. Ma al 31° l’Hellas passa nuovamente in vantaggio: bella giocata di Petkovic che dal limite tira, Sirigu respinge e Valoti insacca la sua doppietta personale.

Si va verso il 90° con grandissima sofferenza. Il Torino ci prova un tutti i modi e l’Hellas è stanco, ma il cuore ci aiuta. Che battaglia. Finalmente dopo tre minuti di recupero finisce il match. Che vittoria, l’Hellas è vivo!

Formazioni ufficiali:

Hellas Verona: Nicolas – Romulo (13° 2t Matos) – Verde (29° 2t Zuculini) Kean – Caracciolo – Calvano (30° 2t Fossati) – Vukovic – Valoti – Ferrari – Petkovic – Fares. Allenatore: Pecchia

Torino: Sirigu – Acquah (24° 2t Ljajic) – Belotti – Niang – Burdisso – Falque (37° 2t Berenguer) – Ansaldi – Obi (32° 2t Baselli) – De Silvestri – Nkoulou – Rincon. Allenatore: Mazzarri

Arbitro: Massa

Assistenti: Schenone – Paganessi

VAR: Tagliavento

AVAR: Saia

Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*