Lo Schalke fa pretattica con Bentaleb, ma lui vuole l’Italia

4 milioni per l’acquisto a titolo definitivo. Un contratto pluriennale da un milione di euro a stagione più bonus. Sembra essere questa l’offerta fatta dal Verona allo Schalke 04 e a Nabil Bentaleb, che andrebbe a sostituire Pessina nello scacchiere di Juric.

Il talento tutto mancino è intenzionato ad accettare sia perché ha il contratto in scadenza a giugno 2021, sia per rilanciarsi in un calcio importante come quello italiano.

Però per il club tedesco Bentaleb è oggi parte integrante del progetto per la prossima stagione, come confermato dal direttore sportivo Jochen Schneider: “Allo stato attuale, Bentaleb giocherà per noi nella prossima stagione perché nessun club gli ha fatto un’offerta. […] È molto felice di essere di nuovo con la squadra. Mi aspetto che porti la sua qualità e lavori con noi per preparare la nuova stagione. Lo ha già fatto brillantemente durante i primi allenamenti”. 
Dichiarazioni del club di Gelsenkirchen che potrebbero essere strategiche per alzare la posta in gioco per il centrocampista. Ricordiamo che il riscatto non esercitato dal Newcastle era di 10 milioni e che lo Schalke non vorrebbe scendere sotto quella cifra. Ma D’Amico, forte della volontà del 25enne franco-algerino e del fatto che ha il contratto in scadenza, sta provando a piazzare il colpaccio. Attenzione però alla concorrenza del Besiktas, anche se la priorità del ragazzo rimane l’Italia e Verona è molto più vicina di quello che si possa immaginare. Foto: Zimbio

Damiano Conati 

Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*