Lopez: “Sono sulla strada giusta”

Le dichiarazioni dell’attaccante gialloblù, Nico Lopez, rilasciate al termine della partita contro la Lazio (1-1).

LAZIO, UN BUON PAREGGIO
“La partita contro la Lazio? Il pareggio è un buon risultato per noi, ci serviva. Siamo andati sotto, poi abbiamo avuto qualche situazione per fare gol e alla fine abbiamo trovato la rete su rigore. La Lazio è una squadra forte e lo si è visto. Sono in alto in classifica, è un punto molto importante per noi. Se avevamo paura? Sappiamo di essere una squadra che deve sempre dare il 100% e correre tutti insieme. Abbiamo parlato in settimana, siamo un gruppo forte e con la Lazio lo abbiamo dimostrato. L’errore di Moras? Per un calciatore è normale sbagliare, sono cose che succedono durante la partita. Continuamo così, come fatto contro la Lazio, e possiamo vincere con tutti. La mia partita? E’ stata dura, abbiamo dato tutto. Giocare con Luca Toni è straordinario, soprattutto per un giovane. Quando ero in Uruguay lo guardavo sempre e sognavo un giorno di poter stare in campo con un calciatore così perché è un fenomeno”.

STO TROVANDO FIDUCIA, VOGLIO CONTINUARE COSI’
“Sto pensando solo a giocare. A Roma lo avevo fatto poco, a Udine c’erano tanti attaccanti per 2 posti, mentre qui il modulo mi avvantaggia. Sto trovando fiducia, anche quella dei compagni, e di questo sono felice. Piano piano mi sono abituato al gioco di Mandorlini, lui lo ha capito e lo sta vedendo in allenamento. Con la Lazio ho fatto bene, spero di giocare bene anche a Cesena. Voglio continuare così e giocare sempre di più. Ho esordito dal primo minuto contro il Cagliari, non avevo fatto una buonissima prestazione. Con la Lazio è andata meglio e sono felice. Qui a Verona ci sono tanti attaccanti forti, io sono giovane e appena arrivato. Darò tutto per giocare un po’ di più. Io erede di Iturbe? Faccio la mia strada, lui è un calciatore forte e adesso è a Roma. Penso a fare bene, anche per aiutare i miei compagni”.

Ufficio Stampa

LASCIA UN COMMENTO

*