Mandorlini: “Abbiamo subito un gol evitabile e pagato a livello psicologico”

Andrea Mandorlini (Foto di Beretta Emiliano)

“Non abbiamo avuto un approccio sbagliato perché sapevamo di dover fare noi la gara. Purtroppo abbiamo subito un gol evitabile e pagato a livello psicologico per un certo frangente. Poi siamo cresciuti e si è visto nella ripresa quando c’è stata una reazione. Sono contento dei miei giocatori e credo che il pareggio sia meritato anche per come è arrivato. Il nostro problema, se così si può dire, è che troppo spesso passiamo in svantaggio perché noi la via della rete la troviamo sempre anche se non segniamo molto. – continua Mandorlini parlando dell’attacco – Nenè? Ha fatto la partita che doveva fare, è un giocatore che si sacrifica e lotta sempre. Ho risparmiato Toni perché non è più un giovanotto, ma è tranquillo perché gioca il 99% delle gare. A San Siro rientrerà e spero che trovi la via della rete su azione”.

 

Andrea Mandorlini

LASCIA UN COMMENTO

*