Mandorlini: “Guidolin? Non so nulla”

Intercettato da Mediaset Premium, il tecnico Andrea Mandorlini ha commentato la sconfitta dell’Hellas Verona contro la Juventus: “Adesso abbiamo bisogno di ricaricarci a livello nervoso, dopo aver incassato dieci gol in pochi giorni dalla Vecchia Signora. Il nostro campionato inizia domenica prossima. Abbiamo incassato due reti in avvio, mentalmente abbiamo pagato questi errori. La Juve per noi è una montagna insormontabile, ha messo a nudo i nostri limiti. Adesso dobbiamo ripartire, prepareremo la gara contro l’Atalanta che rappresenta una squadra al nostro livello”.

Chiarimento con il presidente Setti?

“Lui ha detto ciò che doveva dire, non ci sarà alcun tipo di chiarimento. Ci siamo visti anche prima della gara, ma non c’è alcun tipo di problema. Brucia il doppio ko con la Juve, ma dobbiamo guardare avanti. Arrivo da tanti anni di buoni risultati con l’Hellas, la situazione non è cambiata negli ultimi giorni”.

Lo scarso impiego di Saviola?

“Non sono d’accordo. Domenica ha fatto bene col Parma”.

Mercato?

“Bisognerebbe chiederlo alla dirigenza. Abbiamo avuto tanti infortuni in queste settimane, il nostro mercato è basato anche sui recuperi. Proveremo a fare qualcosa in sede di campagna acquisti, ma bisogna recuperare anche le energie nervose per tornare a fare bene”.

Sondaggio dell’Hellas per Guidolin?

“Ho un buon rapporto col club, credo che ci siano le stesse vedute. Potremmo avere 3-4 punti in più, ma abbiamo cambiato molto e avuto tanti problemi. Siamo a cinque punti dalla zona retrocessione, non sono a conoscenza di queste voci. Vado avanti per la mia strada, sarà un campionato di sacrificio”.

Fonte: tuttomercatoweb

LASCIA UN COMMENTO

*