Mandorlini in conferenza: “Vittoria di sacrifico e cuore”

Una vittoria di carattere. Nonostante l’inferiorità numerica il Verona piega il Sassuolo con tre reti. Andrea Mandorlini è intervenuto in conferenza stampa:

“Per noi era importante vincere. Le partite purtroppo cambiano anche per la decisione di altre persone: abbiamo sofferto ma abbiamo vinto meritatamente. La testa dei giocatori non si è fatta condizionare: abbiamo messo coraggio, cuore e sacrificio. Tre punti meritati. L’arbitro non mi è piaciuto: soprattutto nel finale con i minuti di recupero. Adesso? Ci prepariamo per mercoledì per Genova. Abbiamo ancora tante partite: per il futuro parleremo con il presidente. Rafa Marquez è un giocatore forte: per me e per tutta la squadra. Mi piace il suo spirito, che è come quello della squadra. Gomez è stato bravissimo: si è sacrificato, ha segnato, ha corso davanti e indietro, è l’esempio di questo Verona. Questo deve essere lo spirito. Per mercoledì molti saranno assenti tra squalificati e infortunati: Valoti mercoledì giocherà. Mi dispiace per quello che è successo oggi, ma avrà spazio a Genova. Questa è stata un’impresa?  Difficile dirlo: certo è stata una bellissima vittoria”.

LASCIA UN COMMENTO

*