Mandorlini: “Mai amato il 4 4 2”

“Negli anni della crescita come allenatore in molti proponevano il 4 4 2 ma per me avere tre riferimenti la’ davanti era indispensabile. Al 4 3 3 ci sono affezionato: riesce a dare più copertura in ogni zona del campo. Ciò non vuol dire che non vedremmo più la difesa a tre. Provata nel primo tempo contro il Genoa, verrà sicuramente riproposta anche in futuro. Poi il resto lo fa la passione: mi sveglio di notte con nuove idee e soluzioni di gioco da proporre in allenamento. Questo sono io”.

Andrea Mandorlini

LASCIA UN COMMENTO

*