Mandorlini e il rinnovo contrattuale

Foto: Andrea Mandorlini (Fonte: Repubblica.it)

“A quaranta punti ci siederemo attorno ad un tavolo e inizieremo a parlare” – aveva detto il patron Setti.
“Il mio contratto? Non c’è problema tra di noi, l’importante ora è solo rimanere concentrati sulle restanti quattro gare” – rilanciava il mister.
Uno, due o tre anni di contratto? Adesso non è importante: fondamentale è invece che quanto prima si metta nero su bianco. La priorità è che l’Hellas mantenga il suo nocchiero anche per la prossima stagione. Il progetto è ambizioso e le qualità di Mandorlini sono indiscutibili. E allora, Presidente, faccia presto a far firmare il mister, perché i titoli di coda sul fantastico campionato di quest’anno sono alle porte e i pretendenti dell’ultimo minuto agli allenatori bravi potrebbero mettere i bastoni tra le ruote.

LASCIA UN COMMENTO

*