Mandorlini: “Sempre bello veder segnare Toni”

Le dichiarazioni dell’allenatore gialloblù, Andrea Mandorlini, rilasciate al termine della sfida Hellas Verona-St. Georgen, primo test match del ritiro estivo #Racines2014.

LA PARTITA
“Sempre bello veder segnare Toni, anche se su rigore. Il capitano è stato lui oggi, e lo sarà per tutta la stagione. Per quanto riguarda la prestazione, i carichi sono alti, sono appena 4 giorni che ci alleniamo, ma questi test servono per conoscerci meglio e capire le peculiarità di tutti. Tutti i nuovi mi hanno dato buone impressioni”.

IL RITIRO
“Abbiamo lavorato molto e continueremo a farlo. L’importante ora è capire le caratteristiche dei nuovi e farli inserire. Alcuni non parlano ancora bene l’italiano, quindi ci vuole pazienza. Chanturia? E’ un grande talento, crescerà. Arriveranno anche altri, ma noi non dobbiamo farci prendere dalla fretta e fare le cose con calma. Chiaro che si vorebbe avere più elementi possibili il prima possibile, ma il mercato è lungo. Domani ci raggiungerà Tachtsidis, che ha spontaneamente rinunciato a 4 giorni liberi. Prima saremo al completo e meglio sarà”.

Fonte: Ufficio Stampa Hellas Verona FC

LASCIA UN COMMENTO

*